.
Annunci online

 
ciuccoalato 
bisogna imparare a sognare per conoscere la verità
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Sergiobonellieditore (DyLaN D.)
oggi mi pappo...
Lè!!!!
Anima vuota
Sito non ufficiale su DYLAN DOG!!
angioletto
CHUCK SCHULDINER
Steve Digiorgio
un blog di baluginante metallo
LUCA BASSANESE
wikipedia in italiano
Arromana
cunc
battiato
politta
nutritevi di colori
francesca
  cerca

Ho appena visto

 Pirati dei caraibi 3: ai
confini del mondo

Oggi mi sono sparato

un colpo in testa


Nel lettore c'è

Nine inch Nails

Sto tentando di leggere

La spalla patologica



Questo blog aderisce alla
LEGA METALLICA!!
No metal, no way...

Aislinn
Amphetamine
Believe in nothing
Cacciatore monocolo
Cunctator
Dark Alexis Metal
Dark song
La foresta perduta
Giangirocks
La locanda del bardo
Luc
Luce lunare
Morbid visions
Netsky
Nospe
Ofyp
Skyenergy
Space Dye vest
The black clover
The dreamers
Tinuviel

Voivoda
Master, Master where is the dream

I' ve been after?

 

There is a thin line between love and hate wider divide than you can see between good and bad

 


CH3CH2OH
Alcol etilico
"Nessuno si è mai sentito felice nel presente
a meno che non fosse ubriaco" -Schopenhauer-






Si deve caricare...schiaccia il tasto play dopo qualche minuto qualcosa accadrà

 Stai ascoltando una bozza che ho composto in uno dei rari momenti liberi


 

Diario | Frasi sconnesse | Frammenti |
 
Diario
1visite.

30 aprile 2005

secondo articolo lega metallica (per me il primo...)

Sono molto di fretta, per cui scrivo di getto queste mie righe per il mio primo “articolo” della Lega metallica. Ho avuto poca opposizione nei confronti di ciò che ascoltavo e ascolto. I miei genitori semmai non vedevano bene il fatto che mi chiudessi in camera a sognare avvolto da magiche parole intrise di suoni distorti e ritmi al cardiopalma. C’è stato un periodo in cui avevano da ridire sul volume di alcune emissioni sonore…J L’unico genere per il quale ero costantemente preso in giro dai miei genitori era il death metal, per il growling caratteristico della voce (il “canto” di chuck schuldiner in Symbolic mi è stato paragonato al latrato di un cane). In generale negli ambienti extrafamiliari sono sempre stato fortunato, avendo avuto accanto persone che si limitavano a prendermi in giro scherzosamente, mai avverse ma sempre rispettose. Ho avuto vita facile insomma! ^____^ Farsi una cultura è stato pure relativamente semplice! Internet, libri e riviste mia hanno aiutato parecchio ad orientarmi, lo scambio di opinioni fra amici è stato e ed è tuttora il mezzo migliore per ampliare i miei orizzonti, per non parlare degli scambi di cd fra coetanei. La mia sete di cultura musicale non si è mai fermata, mi sento sempre ignorante e sento il bisogno viscerale di arricchirmi con nuove scoperte. Questo mi ha permesso di maturare un certo sapere. Nell’ ambiente in cui sono vissuto finora, che potrebbe esser definito neutro, senza una spinta interiore sarei rimasto ad un infimo livello.




permalink | inviato da il 30/4/2005 alle 13:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        maggio